Comune di Borzonasca
01        

MENU'

Il Comune informa

 
commemorazione del 25 Aprile

La commemorazione del 25 Aprile, ogni anno viene vissuta dall’Amministrazione del Comune di Borzonasca, nel rispetto e nel compianto di tutti i numerosi caduti della valle Sturla, sacrificatisi in nome della Libertà . La Città Metropolitana di Genova, attraverso alcuni rappresentanti, è venuta qualche giorno prima, portando corone al monumento dei Caduti in località Forcella, La Squazza e nella principale piazza del Comune che commemora il primo caduto partigiano, di provenienza siciliano, “Severino”. Successivamente, il 25aprile, il Sindaco Giuseppino Maschio,assieme alla Polizia locale, a consiglieri comunali, a carabinieri della locale stazione, ad alcuni membri della Protezione civile, e ad un consistente numero di Alpini, si sono recati a rendere omaggio ai numerosi cippi, lapidi e monumenti, complessivamente 29 . Ogni anno si rinnova la pietà per queste giovani vittime e per tutte quelle il cui ricordo è garantito dagli ultimi testimoni, sempre in numero ridotto, ancora viventi, ed alla memoria dei loro racconti. A tale scopo il Sindaco Giuseppino Maschio, afferma che quando finisce la “memoria” deve iniziare “la conoscenza” e il rapporto storico con il passato, e riassume la celebre frase di Piero Calamandrei, politico e fondatore del Partito d’Azione, che qui viene riportata integralmente



DATA DI PUBBLICAZIONE: 26/04/2021
 
 
Privacy - Note legali - Web-agency: Servizi per l'innovazione