Comune di Borzonasca
01        

MENU'

Il Comune informa

 
BANDO DI CONCORSO PUBBLICO- COMUNE DI CASARZA LIGURE- PER LA COPERTURA DI N 1 POSTO DI “COLLABORATORE AMMINISTRATIVO” CAT. B3 CCNL Comparto Regioni Autonomie locali

IL SEGRETARIO COMUNALE In esecuzione della propria Determinazione n. 23 del 09/03/2017 RENDE NOTO CHE È INDETTO UN CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER LA COPERTURA CON CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO E PIENO DI N 1 POSTO DI “COLLABORATORE AMMINISTRATIVO” CAT. B3 CCNL Comparto Regioni Autonomie locali PRESSO IL COMUNE DI CASARZA LIGURE AREA DEMOGRAFICA: SERVIZI ANAGRAFE, STATO CIVILE, ELETTORALE, PROTOCOLLO-ATTIVITA’ PRODUTTIVE E COMMERCIALI -SUAP . Questa Pubblica Amministrazione garantisce, ai sensi della L. 125/91, parità e pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro e il trattamento sul lavoro. Le mansioni relative al profilo professionale di cui trattasi sono quelle previste dal Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro e quelle previste dall’Organizzazione interna dell’ente. Si da atto che non opera la riserva per il personale interno dipendente del Comune. Si da atto che è stata avviata la procedura di mobilità obbligatoria prevista di cui all’art. 34bis del D.Lgs. n. 165/01 e che l’assunzione dei vincitori è subordinata alla mancata ricollocazione di personale per processi di mobilità comunicate dal Dipartimento della Funzione Pubblica e/o dalle strutture regionali competenti, in attuazione delle predette disposizioni. Pertanto in presenza di aventi diritto alla mobilità obbligatoria, l’Amministrazione Comunale disporrà la revoca del concorso, senza che gli interessati possano vantare alcun diritto o pretesa di sorta. Si da atto altresì che è stata avviata la procedura di mobilità volontaria prevista dall’art 30 comma 1 del Dlgs 165/2001 e che il presente bando è emanato in pendenza dell’esito della procedura di mobilità di che trattasi. Il presente bando, quale lex specialis della selezione, in armonia con la legislazione vigente ed il regolamento comunale stabilisce le regole vincolando tassativamente il procedimento. C A S A R Z A L I G U R E G E N S P E T R O N I A 1. TRATTAMENTO ECONOMICO Retribuzione tabellare su base annua ………… € 18.229,92 2. Indennità di comparto su base annua ………… € 471,72 3. Indennità vacanza contrattuale su base annua € 149,04 4. Tredicesima mensilità su base annua …………. € 1.531,58 Il trattamento economico è soggetto alle ritenute erariali, previdenziali e assistenziali nelle misure stabilite dalla legge. 2.REQUISITI Per partecipare alla selezione è richiesto il possesso dei seguenti requisiti: a) Cittadinanza italiana o cittadinanza di uno degli Stati Membri della Unione Europea. Sono equiparati ai cittadini gli italiani non appartenenti alla Repubblica. b) Compimento del 18° anno di età c) Non essere escluso dall’elettorato politico attivo, d) Non essere stato destituito o dispensato dall’impiego presso una pubblica amministrazione ovvero licenziato dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento o decaduto ai sensi dell’art. 127, 1° comma, lett. D) del Testo Unico delle disposizioni concernenti lo Statuto degli impiegati Civili dello Stato, approvato con DPR 10.01.1957, n. 3; e) Non aver riportato condanne penali che impediscono, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione; f) Patente di guida di categoria “B”; g) Idoneità fisica all’impiego ed alle mansioni proprie del profilo professionale. L’Amministrazione si riserva la facoltà di sottoporre a visita medica di controllo il vincitore della selezione, in base alla normativa vigente, per accertare l’assenza di difetti che impediscano od ostacolino l’espletamento delle attività inerenti il posto messo a concorso; h) I cittadini italiani soggetti all’obbligo di leva devono dichiarare di essere in regola nei confronti di tale obbligo; i) I cittadini degli Stati membri della Unione Europea devono inoltre godere dei diritti civili e politici negli stati di appartenenza o provenienza e possedere una buona conoscenza della Lingua italiana (DPCM 174 del 7/02/1994) Per l’ammissione alla selezione è richiesto il possesso del seguente titolo di studio: Diploma di scuola secondaria di secondo grado rilasciata da Istituti riconosciuti a norma dell’ordinamento scolastico dello stato italiano. Il suddetto requisito deve essere posseduto, a pena di esclusione, alla data di scadenza del bando. Per i titoli conseguiti all’estero è richiesto il possesso, entro il termine di scadenza del bando, dell’apposito provvedimento di riconoscimento da parte della autorità competenti così come previsto dall’art 38 del DLGS 165/2001. 3.PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE – TERMINE E MODALITA’ La domanda di ammissione alla selezione, indirizzata al Comune di Casarza Ligure Servizio del Personale – P.zza Mazzini, 1 – 16030 Casarza Ligure (GE), debitamente sottoscritta e redatta in carta semplice utilizzando il modulo allegato, deve pervenire al Protocollo dell’Ente entro e non oltre le ore 12 del giorno 24/04/2017 a pena esclusione, secondo una delle seguenti modalità: a) Presentazione della domanda a mano al Protocollo dell’Ente, nell’ambito del normale orario di apertura (dal Lunedì al sabato dalle ore 9,00 alle ore 12,00); b) Invio della domanda per posta a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, purchè la stessa pervenga al Protocollo dell’Ente entro il termine di presentazione (farà fede il timbro di arrivo in Comune e non il timbro postale); c) Invio della domanda alla casella di posta elettronica certificata del comune “protocollo.casarza-ligure@pec.it” . In tal caso l’istanza è valida se sottoscritta mediante firma digitale. Non è richiesta la firma digitale nel solo caso in cui il candidato utilizzi la propria casella di posta elettronica certificata ai sensi dell’art 16 bis del DL n. 185/2008 convertito dalla legge n 2/2009 e le relative credenziali di accesso siano state rilasciate previa identificazione del titolare, e ciò sia attestato dal gestore del sistema nel messaggio o in un suo allegato. Si prega di inviare la domanda sottoscritta e gli allegati in formato PDF inserendo il tutto in un unico file. L’Amministrazione si manleva per istanze pervenute per qualsiasi motivo oltre la data e l’ora sopraindicate. I candidati dovranno dichiarare sotto la propria responsabilità, ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/2000, e consapevoli delle sanzioni penali previste dall’art. 76 del citato DPR per le ipotesi di falsità in atti e di dichiarazioni mendaci: 1) Le loro precise generalità, la data, il luogo di nascita, residenza ed eventuale domicilio o recapito, se diverso dalla residenza, dove inoltrare le comunicazioni, nonché l’eventuale recapito telefonico. Si fa presente che le eventuali variazioni di indirizzo dovranno essere tempestivamente comunicate. In caso contrario l’Amministrazione è sollevata da qualsiasi responsabilità se il destinatario è irreperibile. 2) Il possesso della cittadinanza italiana o della cittadinanza di uno stato membro dell’Unione Europea. Coloro che non sono cittadini italiani devono dichiarare lo Stato di nascita e avere un’adeguata conoscenza della lingua italiana; 3) Il Comune nelle cui liste elettorali sono iscritti ovvero i motivi della non iscrizione e della cancellazione dalle liste medesime; 4) Il godimento dei diritti civili e politici; 5) Di non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione ovvero licenziati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento o a seguito dell’accertamento che l’impiego venne conseguito mediante la produzione di documenti falsi o comunque con mezzi fraudolenti; 6) Le eventuali condanne penali riportate, con la specificazione del titolo del reato e dell’entità della pena principale e di quelle accessorie e gli eventuali carichi penali pendenti. Dovrà essere dichiarata anche l’inesistenza di condanne o procedure penali; 7) Il possesso dell’idoneità fisica all’impiego ed alle mansioni proprie del profilo professionale riferito al posto a concorso ; 8) Patente di guida di categoria “B”; 9) La posizione nei riguardi degli obblighi militari; 10) Il possesso del titolo di studio richiesto per l’ammissione al concorso, con l’esatta specificazione dello stesso, della data e luogo di conseguimento, della votazione riportata e l’autorità che l’ha rilasciato; 11) Gli eventuali titoli che danno diritto a precedenza/preferenza a parità di punteggio; 12) La dichiarazione di consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del D.Lgs.196/2003, per l’espletamento della procedura concorsuale e per l’eventuale assunzione. 13) Di accettare, avendone preso conoscenza, le norme e le condizioni del presente concorso. 14) Di impegnarsi a partecipare a eventuali corsi di abilitazione . I cittadini appartenenti ad uno Stato membro dell’Unione Europea dovranno inoltre dichiarare di godere dei diritti civili e politici degli stati di appartenenza o provenienza e di avere adeguata conoscenza della lingua italiana. L’Amministrazione si riserva la facoltà di procedere a idonei controlli, anche a campione, sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive citate. Inoltre, qualora, dal controllo emerga la non veridicità del contenuto delle dichiarazioni, il candidato, oltre a rispondere ai sensi dell’art. 76 del DPR n. 445/2000, e successive modificazioni e integrazioni, decade dai benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato sulla base della dichiarazione non veritiera. La domanda di partecipazione alla selezione deve essere sottoscritta dal candidato. La domanda di partecipazione è esente dall’imposta di bollo. La firma del candidato da apporre in calce alla domanda non deve essere autenticata, ai sensi dell’art.39 del DPR 445/00. A corredo della domanda dovranno produrre : - copia documento di identità in corso di validità; - la ricevuta del pagamento della tassa di concorso di € 10,00 da versarsi presso l’ufficio di tesoreria del Comune Agenzia di Casarza Ligure Cassa di risparmio di Genova Imperia (CARIGE) Iban IT 31 I 06175 31920 00000 5496690 o a mezzo CCP n 19261163 intestato a tesoreria comune di Casarza Ligure , causale : Tassa concorso - Titoli di preferenza e precedenza che il concorrente ritenga utile presentare nel suo interesse. Coloro che avranno presentato domanda nei modi e nei termini di cui sopra e che non avranno ricevuto comunicazione di esclusione sono implicitamente ammessi alla selezione. 4. APPLICAZIONE DELLE PRECEDENZE E DELLE PREFERENZE Il concorso è aperto agli aspiranti di ambo i sessi ai quali l’Amministrazione garantisce pari opportunità di accesso e trattamento sul lavoro ai sensi della legge n. 125 del 10.04.1991. Ai sensi dell’art 1014 c 3 e 4 e dell’ art 678 del D.Lgs 66/2010 la riserva dei posti per i militari in congedo delle FF.AA non potrà operare nel presente concorso in quanto darebbe luogo a frazioni di posto. Tale frazione si cumulerà con la riserva relativa ad altri concorsi banditi da questa amministrazione nel corso dell’anno. Nella domanda di partecipazione alla selezione il candidato dovrà inoltre dichiarare, al fine dell’applicazione del diritto di preferenza, il titolo che dà diritto a tale beneficio. Il diritto alla preferenza si comprova mediante la presentazione di adeguata documentazione. A tal fine si specifica che, a parità di merito, i titoli che danno diritto a preferenza sono indicati nel 4° comma dell’art. 5 del DPR 487/94 e precisamente:  Gli insigniti di medaglia al valor militare;  I mutilati ed invalidi di guerra ex combattenti;  I mutilati ed invalidi per fatto di guerra;  I mutilati ed invalidi per servizio nel settore pubblico e privato;  Gli orfani di guerra;  Gli orfani dei caduti per fatto di guerra;  Gli orfani dei caduti per servizio nel settore pubblico e privato;  I feriti in combattimento;  Gli insigniti di croce di guerra o di altra attestazione speciale di merito di guerra, nonché i capi di famiglia numerosa;  I figli dei mutilati e degli invalidi di guerra ex combattenti;  I figli dei mutilati e degli invalidi per fatto di guerra;  I figli dei mutilati e degli invalidi per servizio nel settore pubblico e privato  I genitori vedovi non risposati, i coniugi non risposati e le sorelle ed i fratelli vedovi o non sposati dei caduti per fatto di guerra;  I genitori vedovi non risposati, i coniugi non risposati e le sorelle ed i fratelli vedovi o non sposati dei caduti per fatto di guerra  I genitori vedovi non risposati, i coniugi non risposati e le sorelle ed i fratelli vedovi o non sposati dei caduti per servizio nel settore pubblico o privato  Coloro che abbiano prestato servizio militare come combattenti  Coloro che abbiano prestato lodevole servizio a qualunque titolo, per non meno di un anno nell’amministrazione che ha indetto la selezione  I coniugati e i non coniugati con riguardo al numero dei figli a carico  Gli invalidi e i mutilati civili  I militari volontari delle Forze Armate congedati senza demerito al termine della ferma o rafferma. A parità di merito e di titoli la preferenza è determinata: - Dal numero di figli a carico, indipendentemente dal fatto che il candidato sia coniugato o meno: - Dall’aver prestato servizio lodevole nell’Amministrazione Pubblica; - Dalla minore età. Non è sanabile e comporta l’immediata esclusione dalla Selezione l’omissione nella domanda: - del cognome, nome, residenza e/o domicilio del concorrente - della firma del concorrente a sottoscrizione della domanda stessa - il mancato pagamento della tassa di concorso entro la data di scadenza del bando Non sarà possibile presentare dichiarazioni integrative alla domanda di ammissione al bando oltre la data di scadenza del termine di presentazione della stessa. Qualora dall’esame delle domande risultino omissioni o imperfezioni regolarizzabili nella domande e/o nella documentazione inerenti i requisiti necessari all’ammissione alla selezione la commissione di concorso, avvalendosi dei poteri dell’art. 6 della L. 241/90, potrà concedere un termine per il loro perfezionamento. La mancata regolarizzazione entro il termine accordato comporta l’esclusione dalla selezione. Qualora ricorrano motivi di economicità o celerità l’Amministrazione si riserva la facoltà di disporre l’ammissione con riserva per tutti coloro che hanno presentato domanda regolarmente sottoscritta nel rispetto dei termini di presentazione. 5. PROVE D’ESAME – PRESELEZIONE. I candidati dovranno presentarsi per le prove d’esame muniti di documento di riconoscimento in corso di validità con fotografia . Nel caso in cui i concorrenti ammessi al concorso dovessero essere in misura superiore alle 20 (venti) unità l’Amministrazione si riserva di disporre l’attuazione di un prova preselettiva attraverso quesiti a risposta aperta e/o quesiti a risposta multipla e/o sulle materie oggetto della prova scritta . La selezione viene effettuata per esami. Le prove selettive sono costituite da n. 2 prove scritte ed una prova orale come di seguito dettagliato. PRIMA PROVA Consiste in un compito a quiz a risposta aperta su una o più delle seguenti materie: 1) Nozioni di ordinamento delle autonomie locali con particolare riferimento ai comuni (Decreto legislativo 267/2000 e s.m.i ); 2) Nozioni in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi ( legge 241/1990 e s.m.i. e regolamenti applicativi); 3) Nozioni in materia di documentazione amministrativa (DPR 25/12/2000, n 445) e protocollo informatico; 4) Nozioni in materia di anagrafe, stato civile ed elettorale . 5) Nozioni in materia di commercio e suap. SECONDA PROVA Consiste in una prova scritta a contenuto teorico pratico tendente ad accertare la maturità e professionalità del candidato con riferimento alle attività che il medesimo è chiamato a svolgere. PROVA ORALE La prova orale consisterà in un colloquio individuale avente ad oggetto le materie del programma di esame . Ciascuna prova si considera superata ed il concorrente viene ammesso alla successiva ove il medesimo abbia ottenuto una votazione non inferiore ai 21/30 (7/10) Il punteggio finale è dato dalla somma della media dei voti conseguiti nelle prove scritta e della votazione conseguita nella prova orale . L’elenco degli ammessi alla prova scritta ed alla prova orale verrà pubblicato di volta in volta sul sito internet del comune www.comune.casarza-ligure.ge.it Tali avvisi sostituiscono ad ogni effetto le convocazioni alle prove ed equivalgono a tutti gli effetti alla notifica ai concorrenti. 6. CALENDARIO DELLE PROVE D’ESAME- PRESELEZIONE Qualora sia da effettuarsi la preselezione ai sensi dell’art 5 del presente bando, a far data dal 29/04/2017 sul sito istituzionale del Comune di Casarza Ligure www.comune.casarza-ligure.ge.it ed all’albo pretorio on line sarà pubblicata la data della preselezione, l’ora, il luogo e l’ elenco nominativo dei/delle candidati / candidate ammesse alla preselezione . Per sostenere la preselezione i/le candidati/e dovranno presentare valido documento di riconoscimento munito di fotografia. La mancata presentazione del/della candidato/a nell’ora d’inizio e nel luogo indicati per la preselezione sarà considerata come rinuncia a partecipare al concorso. Saranno ammessi alla prova scritta i primi/e 20 (venti ) candidati/e, in ordine decrescente di punteggio conseguito nel test di preselezione, che abbiano comunque ottenuto in tale prova un punteggio pari almeno a 21/30. A parità di punteggio conseguito, al 20 ° posto in graduatoria sarà ammesso alla prova scritta il candidato secondo il criterio della minore età . La data ed il luogo dove si terranno le prove d’esame saranno comunicati esclusivamente mediante pubblicazione sul sito internet del comune all’indirizzo www.comune.casarza-ligure.ge.it ed all’albo pretorio on line . I candidati che non abbiano ricevuto notizia dell’ esclusione dalla selezione sono tenuti a presentarsi per le prove nel luogo, nel giorno ed ora indicati muniti di valido documento di riconoscimento . Chi per qualsiasi motivo non sarà presente per la data e l’ora indicati sarà escluso dalla selezione . Sul sito internet del Comune di Casarza Ligure all’indirizzo www.comune.casarza-ligure.ge.it sarà pubblicato l’elenco dei candidati idonei ammessi alla successiva prova nonché il calendario con indicato il giorno, l’ora e la sede stabiliti dalla commissione per lo svolgimento delle successive prove. E’ onere del candidato verificare il giorno e l’orario relativi alla propria prova di selezione. La mancata presenza dei candidati nell’ora e nel luogo indicato verrà considerato quale rinuncia. Eventuali modifiche riguardanti il calendario delle prove di esame saranno comunicate esclusivamente tramite avviso pubblicato sul sito internet istituzionale, (www.comune.casarzaligure. ge.it) , tale forma di pubblicità costituirà notifica ad ogni effetto di legge. 7. FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA – ASSUNZIONE Apposita Commissione sarà nominata con provvedimento del Responsabile Area Amministrativa e composta dal Segretario Comunale in qualità di Presidente, dal Responsabile dell’Area cui il posto è attribuito e da un altro componente competente nelle materie attinenti il posto da ricoprire, da individuare preferibilmente tra i dipendenti della P.A., di categoria non inferiore a quella del posto in argomento. Le funzioni di presidente della Commissione possono essere attribuite al Responsabile del servizio cui il posto è attribuito o ad altro dipendente del Comune di Casarza Ligure, ritenuto idoneo, o di altra Pubblica Amministrazione. Al fine della funzionalità della Commissione, in caso di necessità, il responsabile dell’area amministrativa può adottare specifico atto di nomina di membri supplenti della predetta Commissione. La commissione dispone di punti 90 per la valutazione complessiva, così distribuiti: Massimo punti 30 per la valutazione della 1^ prova scritta Massimo punti 30 per la valutazione della 2^ prova scritta Massimo punti 30 per la valutazione della prova orale . Le prove d’esame si intendono superate avendo conseguito un punteggio di almeno 21/30 in ciascuna prova. Al termine della procedura selettiva, la Commissione esaminatrice forma la graduatoria dei candidati idonei, sulla base dei punteggi conseguiti nella valutazione delle prove d’esame. Nella formazione della graduatoria, la Commissione, fatte salve le precedenze e preferenze previste nel bando di selezione, tiene conto, a parità di punti, dell’età del candidato, accordando la preferenza al candidato più giovane. La graduatoria finale sarà pubblicata all’albo pretorio ed sul sito Internet del Comune www.comune.casarza-ligure.ge.it. La stipula del contratto di lavoro e l’inizio del servizio sono comunque subordinati alla verifica dell’effettivo possesso dei requisiti richiesti dal presente bando . Il candidato che non risulti in possesso dei requisiti prescritti verrà cancellato dalla graduatoria . L’accertamento della mancanza di uno solo dei requisiti prescritti per l’ammissione alla selezione comporta comunque, in qualsiasi momenti, la risoluzione del rapporto di lavoro. 8.INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI I dati personali forniti o raccolti in occasione dell’espletamento della selezione verranno trattati nel rispetto del D.Lgs. n. 196/2003 e delle successive modifiche esclusivamente per le finalità previste dal bando di concorso. Il conferimento di tali dati è obbligatorio per la partecipazione alla procedura selettiva pena l’esclusione dalla stessa. Il candidato con la domanda di partecipazione al concorso autorizza l’Amministrazione alla pubblicazione del proprio nominativo sul sito internet www.comune.casarza-ligure.ge.it per le comunicazioni inerenti la presente selezione. 9. ACCESSO AGLI ATTI DELLA PROCEDURA CONCORSUALE I candidati hanno la facoltà di esercitare il diritto visione ed accesso agli atti della procedura selettiva, in conformità a quanto previsto dalla normativa vigente in materia e dal vigente regolamento comunale sui diritti di accesso agli atti ed ai documenti. E’ precluso l’accesso agli atti per coloro che non hanno preso parte ad alcun titolo alla procedura concorsuale. 10.DISPOSIZIONI FINALI Si informa che la comunicazione di avvio di procedimento, ai sensi dell’art. 7 della L. 241/90, si intende anticipata e sostituita dal presente bando e dall’atto di adesione allo stesso da parte del candidato attraverso la sua domanda di partecipazione. L’Amministrazione si riserva in qualsiasi momento : 1) Di modificare, prorogare, sospendere, revocare il presente bando, in relazione a nuove disposizioni di legge e per ragioni di pubblico interesse, nonché facoltà di non assumere il candidato in caso di sua inidoneità psicofisica alla mansione specifica accertata dal Medico Competente Aziendale; 2) Di non procedere all’assunzione qualora la intervenuta normativa in materia di assunzione e di finanza pubblica non dovesse consentirlo o per intervenute diverse esigenze organizzative. Per quanto non previsto dal presente bando, si fa riferimento alla normativa vigente in materia di selezioni pubbliche e dalle disposizioni dettate in materia dai C.C.N.L. Il presente bando è disponibile presso il Comune di Casarza Ligure – Ufficio del Personale tel. 0185 469842/40, e mail segreteria @comune.casarza-ligure.ge.it ed è reperibile sul sito Internet www.comune.casarza-ligure.ge.it Casarza ligure 09/03/2017 IL SEGRETARIO COMUNALE DOTT. VINCENZO CAMBERLINGO ALLEGATO ALL’UFFICIO DEL PERSONALE DEL COMUNE DI CASARZA LIGURE P.ZZA MAZZINI, 1 16030 CASARZA LIGURE (GE) OGGETTO: concorso pubblico per esami per la copertura, con contratto a tempo indeterminato e pieno, di n. 1 posto di Collaboratore amministrativo - Cat. B/3 – posizione economica B/3 - presso il Comune di Casarza Ligure -Area Demografica: servizi anagrafe, stato civile, elettorale, protocollo, attività produttive e commerciali - suap . Il/La sottoscritto/a ________________________________________________________________________ nato/a a _______________________________Prov. _____________ e residente a ________________________________________________________________________ Prov. _______, CAP _________ , Telefono ______________, Cellulare _____________ Email ______________________________ Recapiti a cui inviare le comunicazioni relative al concorso: Indirizzo (se diverso dalla residenza): _______________________________________________________________ CHIEDE di essere ammesso/a alla selezione pubblica indicata in oggetto. A tal fine, ai sensi degli artt.46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000 e consapevole delle sanzioni previste all’art. 76 del citato D.P.R. per le ipotesi di falsità in atti e di dichiarazioni mendaci, sotto la propria responsabilità: DICHIARA (barrare con una crocetta la casella che interessa)  di essere cittadino italiano;  di essere cittadino del seguente stato membro dell’Unione Europea: ___________________ e di avere adeguata conoscenza della lingua italiana;  di essere iscritto nelle liste elettorali del Comune di _______________________________;  (in caso di cancellazione) di non essere iscritto/a per i seguenti motivi: ____________________________________________-;  di godere dei diritti civili e politici;  per i cittadini dell’Unione Europea: di godere dei diritti civili e politici anche nello Stato di appartenenza e provenienza ____________________;  di non aver subito provvedimenti di interdizione dai pubblici uffici nonché di destituzione da precedenti rapporti di pubblico impiego;  di essere sottoposto alle seguenti misure in corso, che escludano dalla nomina agli impieghi presso gli Enti Locali _______________________________________________________ ;  di non aver riportato condanne penali e di non aver procedimenti penali in corso; ovvero  di aver riportato le seguenti condanne penali (precisare gli articoli del Codice Penale): _______________________________________________________________________________ ovvero  di avere i seguenti procedimenti penali in corso_________________________________ __________________________________________________________________________  di essere fisicamente idoneo all’impiego ed alle specifiche mansioni proprie del profilo professionale;  di essere di stato civile_____________________ e di avere n. ______ figli; Per i candidati di sesso maschile:  di essere in regola con le leggi concernenti gli obblighi militari ;  di essere in possesso del seguenti requisito specifico previsto dal bando: -Diploma di scuola secondaria di secondo grado conseguito presso _____________________________________________________________________________ ___ _il __________________________, con la seguente votazione __________________ ;  di essere in possesso della patente di guida di cat. “B” ;  di possedere i seguenti titoli di precedenza/preferenza di cui al punto “Applicazione delle precedenze e delle preferenze” del bando ________________________________________;  di acconsentire al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003 per le finalità previste dal bando di selezione;  di impegnarsi a comunicare ogni eventuale variazione dei recapiti sopra indicati;  di accettare, avendone preso conoscenza, le norme e le condizioni del presente bando di concorso; ALLEGA: -Copia del seguente documento d’identità in corso di validità con fotografia : ____________________________________________________________________________________ -Ricevuta dal pagamento della tassa di concorso -Eventuali ulteriori titoli ritenuti di interesse per il candidato . (data) (firma non autenticata



DATA DI PUBBLICAZIONE: 13/03/2017
 
 
Privacy - Note legali - Web-agency: Servizi per l'innovazione